Il contributo Enasarco 2017 per gli agenti individuali (monomandatari e plurimandatari) e le società di persone è, dal 2017, pari al 15,55% (era del 15,10%), di cui:

- 7,775% a carico del preponente;
- 7,775% a carico dell’agente (sotto forma di trattenuta espressamente indicata nella fattura di provvigioni).

Il pagamento viene effettuato dalla ditta preponente che è responsabile anche della quota trattenuta all'agente.

Attenzione il criterio per la determinazione dell’aliquota Enasarco è quello della competenza e quindi le fatture per provvigoni relative all'anno 2016, ed emesse nell'anno 2017, dovranno indicare ancora l'aliquota del 15,10%, relativa all'anno 2016.

Nel 2017 il massimale annuo Enasarco è pari ad euro 37.500,00 di provvigioni per i monomandatari, e di euro 25.000,00 per i plurimandatari (così come nell'anno 2016). Attenzione il massimale provvigionale non è frazionabili in rapporto all’anno. 
 
Il minimale contributivo annuo 2017 - per ciascun rapporto di agenzia - è pari a 836,00 euro per gli agenti monomandatari. Il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari invece ad 418,00 euro per gli agenti plurimandatari.
 
 
I contributi Enasarco sono versati trimestralmente entro il 20 del secondo mese successivo al trimestre di competenza.
  • per il trimestre gennaio - marzo      la scadenza è il 20 maggio;
  • per il trimestre aprile - giugno        la scadenza è il 20 agosto;
  • per il trimestre luglio - settembre    la scadenza è il 20 novembre;
  • per il trimestre ottobre - dicembre   la scadenza è il 20 febbraio dell’anno successivo.

Si precisa che in tutti i casi in cui il termine di pagamento cade di sabato o in un giorno festivo, detto termine è prorogato, di diritto, al primo giorno lavorativo successivo.

 

Ti potrebbe interessare:

Certificazioni ritenute di acconto

Scadenzario fiscale annuale

Compensazione debiti e crediti

Iscrizione agente Enasarco

FIRR scadenza al 31 marzo

Fac simile carta carburante

Percentuali delle aliquote Enasarco fino al 2020

Soppressione del codice tirbuto 1038 e sua sostituzione