Per chi possiede un appartamento affittato (locato) ogni anno è possibile aumentare il canone di affitto in base all'aumento Istat nazionale dei Prezzi al Consumo per le Famiglie di Operai ed Impiegati (Indice FOI che si pubblica sulla Gazzetta Ufficiale). Occorre vedere il mese in cui scade l'anno di affitto ed applicare il corrispondente indice istat di aumentato solitamente del 75% . Come usare l'indice istat per il calcolo del nuovo canone di locazione se si ricade nel caso del 75%:
2,0% (variazione percentuale registrata rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) moltiplicato 0,75% uguale 1,50% Il canone mensile aumenterà quindi dell’ 1,50%. Ad esempio applicando al vecchio canone di euro 1.000,00 l’adeguamento dell’1,50% avremo un canone aggiornato pari a euro 1.015,00.
 
Clicca qui per scaricare un fac simile gratuito di lettera per richiesta di adeguamento del canone di affitto.
 
Aprile 2017 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a aprile 2016:  1,7%
 
Marzo 2017 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a marzo 2016:  1,4%
 
Febbraio 2017 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a febbraio 2016:  1,5%
 
Gennaio 2017 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a gennaio 2016:  0,9%
 
Clicca qui per scaricare la tabella storica degli scatti Istat da maggio 2015 ad aprile 2017
 
 
Dicembre 2016 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a dicembre 2015:  0,4%
 
Novembre 2016 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a novembre 2015:  0,1%
 
Ottobre 2016 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a ottobre 2015: - 0,1%
 
Settembre 2016 aggiornamento canone di affitto. Variazione ISTAT rispetto a settembre 2015:  0,1%
 
Prosegui a leggere
Tassi di usura IV trimestre 2016 periodo ottobre - dicembre 2016. Con il Decreto del 26 settembre 2016, il M.E.F. ha comunicato i tassi usurari per il periodo che va dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016.  Come previsto dal DL 70/2011 i tassi soglia sono calcolate aumentando il T.E.G.M. del 25% e aggiungendo un margine di ulteriori 4 punti percentuali. Lo scarto tra il tasso soglia e il tasso medio non può essere superiore a 8 punti percentuali.
Si ricorda che l'art. 644 del Codice Penale prevede: "Per la determinazione del tasso di interesse usurario si tiene conto delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse, collegate alla erogazione del credito".
 
Bibliografia tassi usura 2016:
 
Quarto trimestre 2016:
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa della Banca d'Italia del 27 settembre 2016 con annessa tabella tassi soglia
 
Clicca qui per scaricare il Decreto del 26 settembre 2016
 
 
Terzo trimestre 2016:
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa della Banca d'Italia del 28 giugno 2016 con annessa tabella tassi soglia
 
Clicca qui per scaricare il Decreto del 24 giugno 2016
 
 
Secondo trimestre 2016:
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa della Banca d'Italia del 25 marzo 2016 con annessa tabella tassi soglia
 
Clicca qui per scaricare il Decreto del 24 marzo 2016
 
 
Primo trimestre 2016:
 
Clicca qui per scaricare il comunicato stampa della Banca d'Italia del 22 dicembre 2015 con annessa tabella tassi soglia
 
Clicca qui per scaricare il Decreto del 21 dicembre 2015
 
 
 
Bibliografia tassi usura 2015:

La rilevazione è stata effettuata nel giorno 22/05/2017
 
I dati delle tabelle sono in Euro. La colonna "Unità" esprime valori in Litri. L'ultima colonna (+/-) indica le variazioni rispetto alla settimana precedente.
 
Prezzi praticati (1)
 
 
Prezzi medi
 
Destinazione dei prodotti petroliferi
Unità
AL CONSUMO(2)
ACCISA
I.V.A.
AL NETTO IMPOSTE
+/-
CARBURANTI(3)
 
 
 
 
 
 
Benzina senza Pb
1.000
1.525,19
728,40
275.03
521,76
-4,05
Gasolio Auto
1.000
1.376,00
617,40
248,13
510,47
-2,8
Gpl auto
1.000
616,58
147,27
111,19
358,12
-1,2
 
 
 
 
 
 
 
COMBUSTIBILI PER USO RISCALDAMENTO
 
 
 
 
 
 
Gasolio riscaldamento
1.000
1.156,48
403,21
208,55
544,72
4,43
 
 
 
 
 
 
 
COMBUSTIBILI PER USO INDUSTRIALI
 
 
 
 
 
 
O.C. Fluido BTZ 1%S
tonn.
778,04
166,84
70,73
540,47
1,57
Olio combustibile B.T.Z.
tonn.
381,54
31,39
n.a.
350,15
2,17

1) Il campo "Variazione" visualizza la differenza del dato rispetto a quello rilevato nella rilevazione precedente.
2) Il campo "Netto" e' da intendersi "Prezzo al netto delle imposte".
3) Per l'Olio Combustibile Denso BTZ la rilevazione viene effettuata IVA esclusa
.
 
Fonte: Sito web Ministero dello Sviluppo Economico

Prezzi Medi Nazionali Mensili del 2017

BENZINA SENZA PIOMBO
I valori indicati sono espressi in Euro per 1000 litri.

 
Mese Prezzo
Industriale
Iva Accisa Prezzo
al Consumo
Gennaio 537,27 278,45 728,40 1.544,11
Febbraio 541,95 279,48 728,40 1.549,83
Marzo 534,20 277,77 728,40 1.540,37
Aprile 543,23 279,76 728,40 1.551,38
Maggio        
Giugno        
Luglio        
Agosto        
Settembre        
Ottobre        
Novembre        
Dicembre        

Prezzi Medi Nazionali Mensili del 2017

GASOLIO AUTO
I valori indicati sono espressi in Euro per 1000 litri.

 
Mese Prezzo
Industriale
Iva Accisa Prezzo
al Consumo
Gennaio 528,62 252,13 617,40 1.398,15
Febbraio 530,02 252,43 617,40 1.399,85
Marzo 525,20 251,37 617,40 1.393,97
Aprile 532,87 253,06 617,40 1.403,33
Maggio        
Giugno        
Luglio        
Agosto        
Settembre        
Ottobre        
Novembre        
Dicembre        
 
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Prezzi Medi Nazionali Mensili del 2017

GPL AUTO

I valori indicati sono espressi in Euro per 1000 litri.

 
Mese Prezzo
Industriale
Iva Accisa Prezzo
al Consumo
Gennaio 346,24 108,57 147,27 602,08
Febbraio 370,58 113,93 147,27 631,78
Marzo 376,79 115,29 147,27 639,35
Aprile 366,71 113,07 147,27 627,05
Maggio        
Giugno        
Luglio        
Agosto        
Settembre        
Ottobre        
Novembre        
Dicembre        
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Prezzi Medi Nazionali Mensili del 2017

Gasolio riscaldamento

I valori indicati sono espressi in Euro per 1000 litri.

 
Mese Prezzo
Industriale
Iva Accisa Prezzo
al Consumo
Gennaio 583,88 217,16 403,21 1.204,25
Febbraio 588,43 218,16 403,21 1.209,79
Marzo 566,30 213,29 403,21 1.182,81
Aprile 557,59 211,37 403,21 1.172,17
Maggio        
Giugno        
Luglio        
Agosto        
Settembre        
Ottobre        
Novembre        
Dicembre        
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico
feed-image Feed Entries