Comunicato stampa INPS del 20/03/2017
Il Comitato amministratore del fondo di solidarietà del Credito con la delibera 1 del 28/02/2017 ha prorogato i limiti di utilizzo delle risorse del fondo.
 
Con Il Messaggio 1218 del 17 marzo 2017 l’Istituto, precisa che restando i limiti prima stabiliti, per tutte le domande di accesso alla prestazione di assegno ordinario presentate nell’anno 2017, l’intervento del fondo sarà determinato in misura non superiore al 18% delle risorse complessivamente disponibili alla data del 15 aprile 2016, per le aziende/gruppi bancari fino a 25.000 dipendenti, ovvero al 26%, per le aziende/gruppi bancari con oltre 25.000 dipendenti.
 
L’azienda richiedente la prestazione, all’atto della presentazione della domanda, oltre ad indicare l’esatta denominazione del gruppo di appartenenza, dovrà provvedere ad inserire nell’allegato A della domanda telematica, una apposita dichiarazione di responsabilità, redatta secondo il facsimile allegato al messaggio (all.2).
 
Per ciascuna azienda ricompresa nell’elenco andranno specificati, anche i codici fiscali, e relative matricole, delle aziende eventualmente incorporate, ad esclusione di quelle matricole riferite a cessioni di rami d’azienda.